SCRIVERE IN UN GIORNO NO

Se vuoi, leggi prima VORREI SCRIVERE MA.

E poi resisti alla nebbia mentale che vorrebbe ingoiarti, prendendo nota di tutte le cose negative che in questo momento ti impediscono di dedicarti alla scrittura. C’è un malessere, particolare o generale? Prendine nota  / C’è confusione fuori dalla tua finestra? Prendine nota / Il cielo è plumbeo e sembra ti stia cadendo addosso?  Prendine nota / Aspettavi qualcuno che invece ti ha avvisato che non verrà? Prendine nota.

Adesso prendi una ad una queste ragioni di ‘non scrittura’ ed entraci dentro, scavale, analizzale. Fai diventare personaggi gli oggetti  e gli eventi ‘negativi’, falli parlare con te. Dì loro come ti senti, che cosa ti ricorda quello che sta avvenendo per causa loro, chiedi perché ti stanno facendo questo e attendi la loro risposta, che non mancherà.

Fai anche attenzione a come hai associato tra loro questi fattori: pensi di poterti inventare un raccontino che li metta tutti insieme e provare a dargli un lieto fine, scatenando la tua fantasia? Il tuo giorno ‘no’ potrebbe diventare produttivo e non più così spiacevole, anzi!

Vuoi ricevere aggiornamenti?

Lascia la tua E-Mail per rimanere aggiornato sui nuovi contenuti.

0 0 vote
Vota il contenuto
Iscriviti
Notificami
guest
2 Commenti
Più vecchi
Più nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Concetta Mirabella
Concetta Mirabella
3 mesi fa

Assolutamente da provare. Grazie Mila